ENRICO MENTANA

Enrico Mentana racconta il nuovo modello di giornalismo”

Introduce l’incontro Elisa Fontana, Università degli Studi di Brescia

Sabato 11 maggio

ore 17:30

Aula Magna

Dipartimento di Giurisprudenza Via San Faustino 41

Volto simbolo del giornalismo televisivo italiano, l’etica professionale e lo stile che contraddistinguono il suo modo di fare informazione lo avvicinano al classico anchorman del mondo anglosassone.
Milanese doc e figlio d’arte (il padre Franco scriveva di sport), Enrico Mentana aderisce fin dagli anni liceali alle istanze del Partito Socialista Italiano, scrivendo i primi articoli per la rivista ufficiale dei Giovani Socialisti. Abbandonati gli studi universitari, dopo aver superato l’esame da giornalista professionista nel 1980 entra in Rai e per la redazione esteri racconta alcuni eventi significativi, come il matrimonio tra Carlo d’Inghilterra e Lady Diana.
Gli anni Novanta segnano il suo passaggio alla televisione commerciale: assunto alla Fininvest qui, nel 1992, fonda il TG5 di cui conduce la prima, storica, edizione serale del 13 gennaio 1992 e che guida come direttore nei successivi 12 anni. Un’altra sua creatura è il talk show Matrix, ideato nel 2005 come competitor di Porta a Porta, che lascia nel 2009 per la mancata messa in onda di uno speciale sulla morte di Eluana Englaro.
L’episodio segna il suo divorzio con Mediaset e l’inizio di una nuova avventura con LA7, del cui telegiornale assume la direzione dal giugno 2010, facendo incetta di ascolti e di critiche positive.